Rivista “UT”, n°56, 2016, 10° anno

Chi sono io?

Non riesco a vedermi senza di te.

Non che tu mi vedessi bene,

ma nella tua immagine deformata di me,

così poco chiara,

io potevo riconoscere

i contorni non veramente miei.

Per difetto della tua visione

si acuiva la mia

che ora, invece, si oscura

come questa scatola.

Ma è la mia mano che fa ombra.

Se ci fossero i tuoi occhi

ci sarebbe luce

in questo quadrato di cartone.

Non illumineresti il contenuto,

ma il visibile per te,

che mi rassicura

perché mi fa dire se quel che vedi

si offre anche a me uguale o contrario.

Se incontro i tuoi occhi

vedo ciò che esiste davvero, o per me.

Siamo ciechi soli.

Ad occhi spalancati

bruciamo il mondo

come una fotografia

scattata di fronte a troppo sole.

La luce deve abitare le spalle

per poterla vedere riflessa nei tuoi occhi

quando mi stai di fronte.

Ma se non ci sei il raggio si perde

e cosa vedo quando vedo io?

Solo nuvole.

Gabriella Grande©“Siamo ciechi soli”, (UT, “Le nuvole”, n°56, 2016, 10° anno) Riproduzione riservata

http://ilmondodiutblog.blogspot.it/2016/10/ut-le-nuvole-numero-56-20162017.html#links

img_20161123_095918_410le-nuvole-mont-striscia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...